Nel caso in cui si voglia procedere con la rottamazione auto (più correttamente demolizione di un veicolo) è necessario consegnarlo in un centro di raccolta autorizzato oppure, se si è in procinto di acquistarne uno nuovo al concessionario.

Il centro di raccolta, o chi per lui (concessionaria, succursale o automercato), dovrà provvedere entro trenta giorni dalla consegna del suddetto veicolo, alla sua cancellazione dal Pubblico Registro Automobilistico (PRA) attraverso la presentazione della richiesta di "cessazione della circolazione per demolizione".

rottamazione autoAttenzione: Nel caso in cui sul veicolo da demolire sia pendente un provvedimento di fermo amministrativo sarà obbligatorio prima cancellare al PRA il fermo amministrativo (regolarizzando le somme dovute al concessionario dei tributi) e solo in un secondo momento richiedere la "cessazione della circolazione per demolizione". Per tali ragioni e per le evidenti implicazioni amministrative ed economiche si consiglia quindi, prima di richiedere una rottamazione auto, di richiedere una "visura", indicandone la targa, presso un ufficio dell' ACI, un ufficio provinciale del PRA, o tramite il servizio visure online, al fine di verificare che sul veicolo non sia iscritto alcun fermo amministrativo.

rottamazione autoInsieme al veicolo da demolire è necessario consegnare anche le targhe, la carta di circolazione e il certificato di proprietà (o il foglio complementare). In caso di furto o smarrimento della targa o dei suddetti documenti, è necessario presentare la relativa denuncia (o dichiarazione sostitutiva di resa denuncia), precedentemente inoltrata agli organi di Pubblica Sicurezza. Al momento della consegna del mezzo per la rottamazione auto, il centro di raccolta è obbligato a rilasciare al proprietario del veicolo il "certificato di rottamazione".

Leggi tutto...


Il costo rottamazione auto previsto per legge è così suddiviso:

1 - quota ACI

7,44 euro

2 - imposta di bollo

29,24 euro se la domanda è accompagnata dal Certificato di Proprietà o
43,86 euro se la domanda è accompagnata dal modello NP3B che potete scaricare qui

Leggi tutto...

Cosa succede quando rottamiamo un'auto vecchia e questa è coperta ancora da un'assicurazione per la responsabilità civile in corso di validità? Non tutto è perso. Basta infatti rivolgersi alla propria compagnia o una delle tante assicurazioni on line.

Leggi tutto...

Rottamare un'auto con oltre 10 anni di vita per acquisire un veicolo a basse emissioni, come può essere un'auto a metano ad esempio, più garantire l'accesso a importanti incentivi.

L’acquisto di un veicolo a basse emissioni di CO2 prevede infatti l'opportunità di avvalersi degli incentivi auto 2013; questi variano di consistenza in funzione del livello di emissioni dell'auto che si andrà ad acquistare.

Leggi tutto...


Al conferimento del veicolo per la rottamazione auto, il centro di raccolta, il concessionario, l'automercato o la succursale della casa costruttrice, saranno tenuti a rilasciare al proprietario del veicolo il "certificato di rottamazione".

Questo certificato, come abbiamo avuto già modo di vedere, è molto importante dal momento che solleva il proprietario da ogni responsabilità (civile, penale e amministrativa), oltre al fatto che dalla data di consegna del veicolo, dichiarata nel certificato, viene a cessare anche l'obbligo del pagamento della tassa automobilistica o bollo auto, che come è noto è a carico dell'intestatario al PRA.

Leggi tutto...


La "cessazione della circolazione per demolizione" può essere richiesta dal proprietà anche se il veicolo viene demolito in un paese estero. In tale caso il proprietario dovrà presentare al PRA i seguenti documenti:

  • Certificato di Proprietà - CdP o in alternativa il foglio complementare;
  • targa anteriore e targa posteriore;
  • carta di circolazione.

In caso di smarrimento o di furto di alcuni di questi documenti o delle targhe sarà obbligatorio consegnare la relativa denuncia (o una dichiarazione sostitutiva di resa denuncia) precedentemente inoltrata agli organi di Pubblica Sicurezza.

Leggi tutto...

approfondimenti

rottamazione auto

novità dal network

Il curriculum europeo è uno strumento che offre la massima trasparenza sia per chi lo redige, che per le Aziende che lo valutano. Su curriculumeuropeo.eu potrai trovare suggerimenti, istruzioni per la corretta compilazione e modelli da scaricare gratuitamente.